corsi di lingua per bambini

PER LE SCUOLE

Le Nostre Proposte Formative per le Scuole dell’Infanzia e Primarie

problemi-tipici-dei-bambini1-637x353

 

inlingua è presente sul territorio nazionale e collabora da anni con diversi istituti scolastici

I bambini hanno eccezionali capacità di apprendimento ed è importante che si relazionino alla lingua straniera considerandola non un’evitabile materia scolastica bensì uno strumento prezioso, efficace, e perché no, divertente, per comunicare con il prossimo. Questo per avere da grandi un’abilità personale, una sorta di “marcia in più”, che li accompagnerà per tutta la vita.

Un percorso linguistico adeguato, completo e che dia anche soddisfazione nell’apprendimento e nei risultati richiede molte risorse e competenze. Proprio per questo inlingua Verona propone per gli studenti percorsi linguistici mirati, che seguano la regolare crescita educativa dei ragazzi e che si inseriscano adeguatamente nella programmazione didattica.

inlingua ha maturato un’esperienza pluriennale nell’ambito dell’insegnamento della lingua inglese a bambini e ragazzi frequentanti le scuole materne, primarie e secondarie del Comune di Bologna e del Comune di Modena. 

 

Learning by doing: imparare le lingue attraverso le attivitá

I bambini imparano da qualunque cosa. L'apprendimento è connesso con tutte le aree dell'esperienza e dovrebbe focalizzarsi sulle esigenze sociali, emozionali ed intellettuali.

Gli esperti di educazione affermano che i giovani apprendono con grande naturalezza, sono curiosi, interessati ed entusiasti di imparare cose nuove e sostengono che il miglior modo per insegnare loro è investire sul senso del divertimento ed il naturale stile di apprendimento.

Questo significa che apprendono attraverso le loro azioni e sono motivati dal movimento e dalla sperimentazione. Imparano attraverso i loro sensi imitando e ripetendo. 

La gratificazione e l'incoraggiamento sono fondamentali per l'apprendimento di una lingua, mentre i bambini o i ragazzi interagiscono con i loro amici in un ambiente positivo.

Approccio pedagogico

  • l'inglese viene presentato ai discenti mediante una vera e propria immersione nella lingua (fisicamente, socialmente, emozionalmente ed intellettualmente). I vocaboli non sono introdotti in modo isolato, ma fanno parte di un contesto, perché stabilendo delle relazioni si ottiene un maggiore apprendimento. 
  • I bambini rappresentano il punto focale e svolgono un ruolo attivo nella scoperta di se stessi, degli oggetti, del linguaggio e delle emozioni.
  • Sulla base della teoria dello sviluppo cognitivo, il processo di acquisizione di una seconda lingua deve essere fondato sulla percezione dello studente, l'azione, la manipolazione di oggetti reali e sull'esplorazione.

Caratteristiche del metodo didattico 

 la metodologia mira, mediante l'ascolto e la parola, alla naturale acquisizione della lingua. Questo rispetta i differenti livelli dello sviluppo cognitivo, le differenze individuali ed i bisogni specifici. 

 qualunque situazione è considerata un'opportunità di insegnamento, così gli insegnanti utilizzano ogni momento per stimolare l'apprendimento.

 il processo di insegnamento è basato sul gioco e sulle abilità creative dello studente. La competenza comunicativa si sviluppa attraverso situazioni della vita quotidiana.

Contenuti e finalitá del corso

La capacità di apprendimento che i bambini di 3/5 anni dimostrano nei confronti delle lingue è straordinaria, ed ampiamente documentata. Scopo dell’attività didattica è quello di far si che i bambini prendano coscienza del fatto che esistono altre lingue al di là della loro lingua madre, e che il loro rapporto con l’ inglese si sviluppi da subito all’insegna della spontaneità, delle curiosità e dell’interesse.

L’insegnante si rivolge loro esclusivamente nella lingua obiettivo, in modo che i bambini si convincano – anche quando eventualmente non fosse madrelingua – che per comunicare insieme è necessario usare una lingua diversa dall’italiano.

Laddove la struttura della scuola lo consenta, è sempre bene creare un angolo in sezione appositamente dedicato all’inglese, con simboli ad esso connessi  - la bandiera inglese, una foto di Londra, i lavoretti fatti a lezione, i libri utilizzati.

L’apprendimento è interattivo: gli studenti acquisiscono conoscenza di se stessi e di ciò che li circonda attraverso l'esperienza e la sperimentazione diretta. 

Le attività didattiche , nello specifico, sono:

• canzoni e filastrocche: sono molto apprezzate dai bambini più piccoli, ed offrono loro una splendida opportunità di giocare con la lingua. 

• racconti: motivano i bambini, sviluppano la fantasia, la creatività, l'immaginazione, stimolano l'abilità verbale e presentano nuovi vocaboli e strutture.

• giochi, sia motori, sia da tavolo: i giochi sono l'eccezionale strategia didattica in quanto offrono le migliori occasioni per utilizzare la lingua in un contesto reale e significativo.

• recitazione: i bambini recitano dei ruoli ed interpretano situazioni immaginarie. Grazie a queste attività interagiscono tra loro, esplorano, sviluppano la loro creatività, vivono emozioni.

• video: film e cartoni animati studiati per lavorare su un argomento specifico. Si tratta di un eccellente strumento per portare in aula il mondo esterno.

• pratica orale: gli esercizi del metodo inlingua sono perfettamente adattabili a bambini e ragazzi. Ripetizioni in coro, esercizi a catena ed intrecci sono molto divertenti.

E’ importante inoltre creare consuetudini che abbiano un effetto rassicurante sui bambini, come, ad esempio, partecipare alla loro colazione, o al momento del pranzo, o a quello dell’uscita da scuola. 

Alla fine del percorso, i bambini  hanno ampiamente familiarizzato con il vocabolario relativo alle situazioni che vivono nella loro realtà quotidiana: i saluti, la casa, la famiglia , gli animali, il cibo, i colori, gli stati d’animo. I saggi in occasione del Natale o in chiusura d’anno sono da sempre salutati come un momento di festa che consente ai i piccoli di dimostrare, con recite e canti, quanto appreso, e alla loro insegnante di raccogliere i frutti di un’attività laboriosa e impegnativa, ma anche ricca di soddisfazioni.

I docenti che inlingua destina  a questo incarico sono madrelingua o non madrelingua in possesso di laurea in lingua inglese. Oltre che sulla base della completa  padronanza della lingua, vengono selezionati tenendo conto di esperienze pregresse a contatto con i bambini della fascia di età interessata, nonché di spiccate doti di capacità relazionali con gli stessi: pazienza, senso di responsabilità verso la propria missione, abilità nel mantenere la disciplina senza perdere il sorriso, capacità di relazionarsi in modo proficuo con le insegnanti di sezione, capacità di creare e seguire un programma didattico rigorosamente strutturato ed al contempo vario e sempre coinvolgente.

A fine corso

Al termine del percorso verrà rilasciato ad ogni partecipante l’ attestato inlingua Young Learners.

 

 Le Certificazioni Internazionali:

Da anni prepariamo i nostri studenti per sostenere gli esami per le Certificazioni linguistiche internazionali per le lingue inglese, francese, spagnolo e tedesco.

Per la lingua inglese siamo un centro di preparazione per tutte le tipologie di esame più importanti e prestigiose, quali ad esempio di esami Cambridge Young Learners & ESOL, IELTS e TOEFL, così come per i più importanti esami per le altre lingue europee (tedesco, francese, spagnolo).

La nostra direzione didattica pianifica i programmi di apprendimento in considerazione del livello di conoscenza della lingua di ciascun partecipante e dell’esame prescelto.